PROSSIMO CONCERTO

FESTIVAL SOSPESO

L'Associazione culturale “Sonata Organi” a causa del proseguirsi dell’epidemia di
coronavirus e delle misure restrittive che verosimilmente non consentiranno lo svolgimento di manifestazioni concertistiche, con rammarico ha deciso di annullare la quindicesima edizione del Festival Organistico Internazionale di Arona, prevista per il prossimo mese di giugno.

IL NOSTRO FESTIVAL

L'associazione culturale senza scopo di lucro "Sonata Organi" si impegna a diffondere l'arte e la cultura musicale, con particolare attenzione alla musica per organo attraverso la realizzazione di festival internazionali che permettano al nostro pubblico di ascoltare alcuni tra i migliori concertisti a livello mondiale.
Nata nel 2005 grazie alla volontà di un gruppo di appassionati che gratuitamente si impegnano nella organizzazione degli eventi proposti, Sonata Organi si prefigge l’intento di sostenere e diffondere la musica organistica.
Dopo aver ripreso l'organizzazione dopo alcuni anni di interruzione del prestigioso Festival Organistico Internazionale di Arona, abbiamo rivolto il nostro la nostra attenzione e il nostro impegno anche verso il territorio limitrofo, con l’intento di valorizzare i numerosi organi storici custoditi nelle chiese della provincia di Novara attraverso la rassegna "Itinerari organistici sul territorio della Provincia di Novara": un patrimonio unico che comprende strumenti dal XVII° secolo ai giorni nostri. La nostra associazione è aperta a tutti coloro che ne condividono lo spirito e gli ideali.

Christian Tarabbia
direttore artistico

Tutti gli artisti del Festival

L'ORGANO

L'organo della Chiesa Collegiata di Santa Maria in Arona è l'opera prima costruita dalla bottega organara Dell'Orto e Lanzini. Ultimato nel 1985, lo strumento è inserito in un mobile del tardo settecento posto in cantoria sopra al portale di ingresso e conta 39 registri distribuiti su tre tastiere e pedaliera per un totale di 2528 canne.
Lo strumento è pensato in modo particolare per poter eseguire la letteratura barocca tedesca e quella bachiana, ma grazie alla sua duttilità può essere adatto per presentare un’ampia fetta di tutta la musica organistica.
Particolarità di spicco è l'utilizzo esclusivo di somieri a vento a borsini, interamente costruiti in mogano massiccio. Questi sei somieri sono il primo impiego in Italia, in un organo di nuova costruzione, dai tempi in cui furono accantonati gli strumenti a trasmissione meccanica. Le finiture della consolle sono in noce nazionale ed ulivo, mentre le tastiere sono placcate in ebano ed avorio. La pedaliera è costruita in base ad un modello settecentesco. Il sistema trasmissivo è integralmente meccanico a tasti sospesi.
Tutti i registri della famiglia dei principali sono in stagno all'80%; i registri di legno sono realizzati con essenze di pero, rovere e mogano.

Chiesa Collegiata

Dove trovarci

I nostri concerti si svolgono nella
Chiesa Collegiata S. Maria
in via San Carlo, 6

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi