Storia di un uomo
Oratorio per coro a voci dispari, flauto, organo e voce recitante
testi recitati liberamente tratti dal Vangelo
librettista e autore dei testi corali: Raimondo Porceddu
musiche di: Marco Bertona
Si tratta della messa in scena in forma di oratorio del repertorio originale con il quale il coro dell’Abbazia di san Donato in Sesto Calende ha animato la messa domenicale alla fine del secolo scorso. Le “canzoni” di musica sacra nate anche per uso liturgico, sono intercalate dalla lettura di brani del vangelo ad esse collegati al fine di percorrere in pochi passi la vita di Gesù dall’annuncio alle apparizioni post risurrezione. Le musiche sono scritte da Marco Bertona nei primi anni degli studi di
composizione al conservatorio di Milano. I testi delle canzoni sono di Raimondo Porceddu, poeta di Gorla Maggiore. L’intenzione di questo lavoro fu la realizzazione di nuovi canti per uso liturgico con moderne relazioni armoniche tra i suoni, senza elementi ritmici propri del rock ma conservando la cantabilità della linea melodica principale nonostante la nuova armonia su cui si basa questa opera.
La messa in scena in terza esecuzione assoluta dell’opera (la prima risale al 1993, la seconda allo scorso anno) sarà effettuata dal coro Pieve del Seprio diretto dal M° Matteo Magistrali, flauto: Laura Nudo, organo: Christian Tarabbia, voci recitanti:
Tiziana Mazzon e Gian Paolo Pirato. Regia: Gian Paolo Pirato